SEGUICI SU:​

CCNL Terziario, Distribuzione e Servizi Confcommercio:

Principali Novità. Aggiornamento

E’ stato sottoscritto in data 22 marzo 2024 ed integrato con successivo accordo il 28 Marzo 2024 dalle parti sindacali interessate l’ipotesi di rinnovo del CCNL dei dipendenti delle aziende del Terziario, Distribuzione e Servizi Confcommercio.
Il nuovo CCNL prevede una serie di novità in materia di aumenti retributivi, una tantum, causali del contratto a tempo determinato, clausola elastica per i lavoratori a tempo parziale, assistenza sanitaria integrativa e cassa Qu.a.s.

INCREMENTI RETRIBUTIVI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UNA TANTUM
Con l’accordo è stato riconosciuto un importo una tantum che verrà erogato in due momenti e riconosciuto esclusivamente ai lavoratori in forza alla data del 22 marzo 2024.
L’importo va riproporzionato sulla base dell’effettivo servizio prestato dal 1° gennaio 2022 al 31 marzo 2023.
Gli importi già corrisposti dai datori di lavoro a titolo di futuri aumenti contrattuali e/o miglioramenti contrattuali (anche superminimi erogati allo stesso titolo) ed erogati dal 1° gennaio 2022 vanno considerati anticipazioni degli importi di una tantum.

 

 

 

 

 

 

 

ASSORBIMENTI (ART.216)
E’ stato stabilito che, per gli importi erogati dalle aziende, che non siano di merito e non derivino da scatti di anzianità gli aumenti contrattuali di cui all’art.213 del CCNL sono assorbibili in uno dei seguenti casi:

  •  Gli aumenti erogati dalle aziende sono previsti come assorbibili da un accordo sindacale;
  • Gli aumenti erogati dalle aziende siano da atto unilaterale purché espressamente stabilito all’atto della concessione ed erogati dal 1° gennaio 2022 a titolo di acconto o anticipazione su futuri aumenti contrattali (AFAC).
    Pertanto, secondo i nuovi criteri previsti per le erogazioni unilaterali, per ritenersi assorbibili dagli aumenti contrattuali, gli importi sono soggetti ad una duplice condizione, ovvero, devono essere riconosciuti a titolo di acconto o anticipazione su futuri aumenti contrattuali e, inoltre, devono essere erogati a decorrere dal 1° gennaio 2022.

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA
L’accordo prevede che, a decorrere dal 1°aprile 2025, il contributo obbligatorio a favore del Fondo EST sia incrementato di 3,00 euro mensili, a carico del datore di lavoro, per un totale di euro 15,00 mensili complessivi (13,00 euro a carico datore di lavoro e 2,00 euro a carico lavoratore).

CASSA QUAS
Il rinnovo in esame prevede l’aumento anche della contribuzione dovuta dal datore di lavoro alla cassa di assistenza sanitaria QUAS per i lavoratori appartenenti alla categoria dei Quadri.
Nel particolare, il contributo obbligatorio dovuto alla Cassa QUAS dal datore di lavoro aumenta:

  • Dal 1° gennaio 2025 di 20,00 euro annui
  • Dal 1° gennaio 2026 di 20,00 euro annui
  • CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO
    Fermo restando la previgente disciplina dei rapporti a tempo determinato, che non viene modificata dall’accordo in esame, il rinnovo prevede le causali per le quali è legittima l’apposizione del termine al contratto individuale di lavoro.
  • Saldi: lavoratori assunti nei periodi interessati dai saldi relativi alle vendite di fine stagione, sia invernali che estive, come da specifica regolamentazione regionale;
  • Fiere: lavoratori assunti nei periodi interessati dallo svolgimento di fiere individuate dal calendario fieristico nazionale e internazionale compresi tra sette giorni precedenti e sette giorni successivi la fiera;
  • Festività natalizie; lavoratori assunti durante le festività natalizie, nel periodo compreso tra il 15 novembre e il 15 gennaio;
  • Festività pasquali: lavoratori assunti durante le festività pasquali, nel periodo compreso tra quindici giorni precedenti e quindici giorni successivi al giorno di Pasqua;
  • Riduzione impatto ambientale: lavoratori assunti con specifiche professionalità e impiegati direttamente nei processi organizzativi e/o produttivi che abbiano l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dei processi medesimi;
  •  Terziario avanzato: lavoratori assunti con specifiche mansioni di progettazione, di realizzazione e di assistenza e vendita di prodotti innovativi, anche digitali, nell’ambito del terziario avanzato;
  • Digitalizzazione: lavoratori assunti con specifiche professionalità per lo sviluppo di metodologie e di nuove competenze in ambito digitale:
  • Nuove aperture: lavoratori assunti per aperture di nuova attività produttiva/operativa e ristrutturazioni nel periodo massimo di 24 mesi a far data dal giorno della nuova apertura di unità produttiva/operativa o nel periodo massimo di 24 mesi nella fase di ristrutturazione di unità produttiva/operativa, intesa come espansione della superficie di vendita o apertura di nuovi reparti. In tal caso saranno esclusi dai limiti percentuali solamente i rapporti di lavoro instaurati nei primi 12 mesi dalla nuova apertura;
  • Incremento temporaneo: lavoratori assunti per progetti o incarichi temporanei di durata superiore ai 12 mesi o prorogati oltre i 12 mesi continuativi, per una durata massima di 24 mesi.

CLAUSOLA ELASTICA-LAVORATORI A TEMPO PARZIALE
L’indennità annuale alternativa alla maggiorazione dell’1,5% dovuta per la variazione temporale della disposizione delle ore di lavoro, dal 1° gennaio 2025, aumenta ad un importo su base annua di 155 euro, da corrispondere in quote mensili.

Condividi questo articolo

Professionisti qualificati accompagnano l’imprenditore nelle scelte migliori per la propria attività…

I nostri Uffici offrono assistenza all’imprenditore circa il faticoso onere inerente all’espletamento…

 

Il nostro servizio Fiscale e Contabilità prevede il controllo e sorveglianza continua su tutti gli adempimenti…

Puoi contare sull’assistenza necessaria agli adempimenti richiesti dalle normative vigenti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, igiene e salubrità degli alimenti, gestione dei rifiuti e tutela dell’ambiente.

Servizio Gestione del Personale

Grazie alle competenze nell’ambito del Diritto del Lavoro, previdenza sociale e gestione del personale,  si offre un servizio globale e personalizzato per la gestione del capitale umano in azienda.